Roger Chartier

Storico francese (n. Lione 1945). Laureatosi in storia alla Sorbonne, dove iniziò la sua carriera accademica in storia moderna, è poi passato all'École des hautes études en sciences sociales e dal 2006 al Collège de France per insegnare Scrittura e lettura nell'Europa moderna. Tra riflessione epistemologico-storiografica e ricerca empirica, Chartier ha dato uno statuto e un solido fondamento alla storia della cultura intesa come storia culturale del sociale. Ha assunto la storia del libro e della lettura non solo come studio dei testi o dei gruppi sociali ma, partendo soprattutto dagli oggetti materiali, dai codici e dal loro ordine e dagli usi che essi generano, ne ha profondamente modificato l'interpretazione.

Parole sovversive
L opinione pubblica nel XVIII secolo