Aurélie Gendrat-Claudel

Aurélie Gendrat-Claudel è Maître de Conférences presso l’Università della Sorbona di Parigi. Si occupa di letteratura italiana di Otto e Novecento, in particolare della nascita del romanzo moderno e di romanticismo, di questioni di paesaggio e dell’opera di Niccolò Tommaseo. Sul paesaggio ha pubblicato: Le paysage, «fenêtre ouverte» sur le roman. Le cas de l’Italie romantique, Paris, Presses de l’Université Paris-Sorbonne, 2007.

Dal sublime alla cartolina