Alberto Trettene

vive a Verona. Giovanissimo inizia a scrivere testi di canzoni che poi canterà e suonerà in varie formazioni musicali. Dopo la maturità, per diletto, comincia a scrivere i primi racconti. Negli anni cresce la sua passione per la letteratura e la scrittura, e ad esse dedica ogni momento libero. Nel 2001 gli è stato recensito un racconto dal titolo Soffio e pubblicato una poesia dal titolo India sulla rivista veronese per scrittori emergenti Inchiostro. Nel 2004/2005 ha partecipato ad un corso di scrittura creativa presso l’associazione Scheria, che ha visto come insegnanti scrittori del calibro di Giorgio Vasta e Tiziano Scarpa della scuola Holden di Torino. Ha scritto racconti di viaggio per delle Onlus. Nel 2012 ha pubblicato il libro di racconti Uomini Sospesi. Nel 2016 è uscito il suo primo romanzo Scimmia.

Anime in distorsione