Collana "Questo è quel mondo"

“A volere che l’immaginazione faccia presentemente in noi quegli effetti che facea negli antichi, e fece un tempo in noi stessi, bisogna sottrarla dall’oppressione dell’intelletto, bisogna sferrarla e scarcerarla, bisogna rompere quei recinti” (Giacomo Leopardi) - “Questo è quel mondo” è una collana diretta da Enrico De Vivo. Fa esplicito riferimento, nel nome, alla poesia “A Silvia” e, nella citazione in apertura, al “Discorso di un italiano intorno alla poesia romantica” di Giacomo Leopardi. L’intenzione è quella di riscoprire l’universo della conoscenza fondata sulla fantasia, con una critica indiretta, ma chiara, all’attualità e alla storia, dalle quali è bandito e rimosso qualsiasi pensiero non controllato. Oggi finzioni e fantasia sono solo in apparenza venerate, in realtà vengono manipolate a fini mercantili, e utilizzate per impedire di vedere le cose come stanno. Le finzioni false in cui quotidianamente siamo immersi e che ci ammorbano la vita, a cominciare da tutta la cosiddetta società dello spettacolo, vanno smascherate – a maggior ragione nell’epoca delle verità globalmente propagate – cantando e fingendo un nuovo mondo, scarcerando l’immaginazione per dare il giusto peso alle apparenze. I libri di “Questo è quel mondo” saranno storie, studi, raccolte di versi che sappiano ancora portarci in territori non programmati a tavolino, saltando a pie’ pari le angosce del tempo reale, non per obliarle, bensì per renderle più comprensibili alla luce delle intuizioni del pensiero fantastico.

Divagazioni stanziali
Nessuno ti può costringere
Il ritardo
A schermo nero
Brevi dal Nord
Semplici svolte del destino
Il ricatto del godimento
Saggi Inventati