Vivere con il telefonino

Italiani, chiaccheroni digitali da morire! Con la diffusione del cellulare, la comunicazione interpersonale è divenuta un “mercato delle informazioni” a distanza pervaso dalle chiacchere. Comunicare in mobilità con un familiare, gli amici, il collega di lavoro, un addetto ai servizi, ha un costo non irrisorio: è una vera e propria faccenda economica. Conseguentemente la comunicazione interumana a distanza diviene una risorsa, un valore di scambio e un bene capitalistico. Tra gli italiani, chi ne fa un uso moderato e chi ne abusa? Quale differenza c’è tra uomini e donne? E tra le regioni del nord e quelle del centro o del sud-Italia? A che cosa porta la valanga degli Sms provocata da ragazzi e giovani? C’è corrispondenza o contraddizione tra le motivazioni di spesa e le reali pratiche di uso? Come mai gli italiani hanno una minima mobilità rispetto al luogo di nascita mentre sviluppano un forte consumo di telefonia mobile? Italiani, chiaccheroni digitali da morire! Con la diffusione del cellulare, la comunicazione interpersonale è divenuta un “mercato delle informazioni” a distanza pervaso dalle chiacchere. Comunicare in mobilità con un familiare, gli amici, il collega di lavoro, un addetto ai servizi, ha un costo non irrisorio: è una vera e propria faccenda economica. Conseguentemente la comunicazione interumana a distanza diviene una risorsa, un valore di scambio e un bene capitalistico. Tra gli italiani, chi ne fa un uso moderato e chi ne abusa? Quale differenza c’è tra uomini e donne? E tra le regioni del nord e quelle del centro o del sud-Italia? A che cosa porta la valanga degli Sms provocata da ragazzi e giovani? C’è corrispondenza o contraddizione tra le motivazioni di spesa e le reali pratiche di uso? Come mai gli italiani hanno una minima mobilità rispetto al luogo di nascita mentre sviluppano un forte consumo di telefonia mobile?

di Bruno  Sanguanini

Bruno Sanguanini, sociologo, esperto di comunicazioni, culture, media, tecnologie dell’informazione, è professore straordinario; già docente negli Atenei di Trento, Padova, Trieste: attualmente è membro della Facoltà di Scienze Motorie e del Dipartimento di Scienze dell’educazione dell’Ateneo di Verona. Recentemente ha pubblicato in volume Informazione e Multimedia (Milano, 2000), Nanetti e Giardini in Italia (Padova, 2001), Grande Fratello: istruzioni per l’uso (Padova, 2002), Fans del rock (Bologna-Faenza, 2003), Sport, Formazione Umana, Società (Padova, 2004) con Altri. Sulla telefonia mobile ha scritto alcuni articoli e le seguenti opere: Videofonini e Life Style Mobile (Verona, 2006), Vivere con il Telefonino. Inchieste sociali su consumi e culture (Verona, 2006), Telecomunicazioni e Modernità (Verona, 2006), Telefonini & Informance (Torino, 2006). Gli ultimi studi sono reperibili on line nel sito www.sanguanini.it.

Vivere con il telefonino

Caratteristiche Tipografiche

Pagine 292
Formato 16x23
Rilegatura Cucita
   

Edizione Italiana

Ultima Edizione Stampa  
Anno 2007
ISBN 978-88-89480-80-9