Septimo foro international de estudios sobre las culturas literarias del sudoest norteamericano

CD

di M. Cecilia  Grana

María Cecilia Graña (PhD Harvard University 1980) insegna all’Università di Verona Lingua e Letterature Ispanoamericane. Si è occupata della rappresentazione artistica della città, del genere fantastico femminile e della forma del poema extenso nella letteratura ispanoamericana. Tra le sue pubblicazioni si segnalano il volume La utopía,el teatro, el mito. Buenos Aires en la narrativa argentina del siglo XIX (Roma, Bulzoni,1991), l’antologia Tra due specchi.18 racconti fantastici di scrittrici latinoamericane (Roma, Fahrenheit 451, 2004), le curatele La letteratura fantastica al femminile di «Letterature d’America» (n.90, 2002), La suma que es el todo y que no cesa. El poema extenso en la modernidad ispanoamericana (Rosario-Argentina, Beatriz Viterbo, 2006) e Il poemetto. Un esempio novecentesco di ricerca poetica, Cagliari, CUEC editrice, 2007.

di Francesco  Fava

Francesco Fava si occupa di poesia contemporanea spagnola e ispanoamericana, sia come traduttore che come ricercatore. I suoi studi, in collaborazione con le università di Verona e di Roma “La Sapienza”, si sono incentrati sull’opera di Octavio Paz e la forma del “poema extenso”, sulla generazione messicana de “Los Contemporáneos”, sulla poesia di Pedro Salinas, con la pubblicazione di articoli in volumi miscellanei e riviste italiane e straniere. Ha curato la traduzione e l’edizione italiana del poema di Octavio Paz, Pietra di sole (Il Filo), e del romanzo di Rosalba Campra, Gli anni dell’arcangelo (Il Filo).

Septimo foro international de estudios sobre las culturas literarias del sudoest norteamericano

Caratteristiche Tipografiche

Pagine CD-ROM
Formato 12x20,5
Rilegatura Cucita
   

Edizione Italiana

Ultima Edizione Stampa  2007
Anno 2007
ISBN 978-88-89480-72-4