Marguerite Duras (D)'écrire, dit-elle

Ce qu’il y a de plus beau de toutes les choses données par Dieu, c’est ce corps d’Hélène Lagonelle, incomparable, cet équilibre entre la stature et la façon dont le corps porte les seins, en dehors de lui, comme des choses séparées. Rien n’est plus extraordinaire que cette rotondité extérieure des seins portés, cette extériorité tendue vers les mains. M. Duras, L’Amant.

a cura di Pierluigi  Ligas

Pierluigi Ligas è docente di Lingua Francese nella Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università di Verona. I suoi interessi scientifici sono rivolti in particolare all’analisi testuale, anche con l’ausilio dello strumento informatico, alla lessicologia, nei suoi aspetti sincronici e diacronici, alla lessicografia, alla storia della lingua francese, anche in rapporto all’evoluzione della società, ai linguaggi settoriali, in particolar modo del turismo e delle attività fisiche e sportive. I suoi studi più recenti riguardano la linguistica computazionale, l’interazione verbale, la descrizione, la lettura espressiva.

a cura di Anna  Giaufret

Anna Giaufret è ricercatrice di Lingua francese presso la Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell'Università di Verona. Si occupa di terminologia, in particolare nell'ambito delle nuove tecnologie, di analisi del discorso in interazione, di insegnamento a distanza. I suoi interessi scientifici vertono inoltre sulle problematiche linguistiche relative al francese del Québec.

Marguerite Duras (D)'écrire, dit-elle

Caratteristiche Tipografiche

Pagine 300
Formato 16x23
Rilegatura Cucita
   

Edizione Italiana

Ultima Edizione Stampa  
Anno 2007
ISBN 978-88-89480-36-6