Di sola madre

Due donne, con circa vent'anni di differenza l'una dall'altra, s'incontrano casualmente nella vecchia Parigi. La reciproca, emozionante conoscenza, farà luce sull'origine della più giovane, copia riprodotta a sua insaputa, dell'altra. Ne seguirà un sofferto rapportarsi di entrambe, ora unite, con l'Istituto di Ricerca che è all'origine della vicenda. Il romanzo conduce a questo incontro narrando le due storie di vita di Justine e Odette, l'una successiva all'altra, intrecciate con quelle di altri personaggi. In un avvicendarsi ricco di sensibile introspezione e momenti poetici, tra episodi di vita e discussioni degli operatori dell'Istituto riguardo alla procreazione in chiave biomedica, giunge infine ad una conclusione inattesa.

di Lisa  Albertini

Lisa Albertini, vive e lavora a Verona. Tra le sue pubblicazioni: La venditrice di bambole (Maremmi Editori, 2004); Di sola madre (Edizioni QuiEdit, 2008); Al balcone di Giulietta ed altri racconti (Edizioni QuiEdit, 2011).

Di sola madre

Caratteristiche Tipografiche

Pagine 214
Formato 14x21
Rilegatura Cucita
   

Edizione Italiana

Ultima Edizione Stampa  
Anno 2008
ISBN 978-88-89480-68-7