Le variabili dell'apprendimento linguistico

Tutti impariamo la nostra lingua materna negli stessi tempi e con le stesse tappe, ma quando si tratta di apprendere una lingua straniera o seconda la casistica si dilata all’inverosimile. Perché? Quali variabili entrano in gioco? È possibile controllarle? Chiunque sia coinvolto nell’apprendimento e/o nell’insegnamento di una lingua si è posto queste domande. L’opera di Paola Celentin, attraverso l’analisi e la sistematizzazione degli studi e delle ricerche condotti in ambito linguistico ed educativo, cerca una risposta a questi interrogativi. Oltre ad esplorare le dimensioni cognitive, affettive e contestuali dell’apprendimento linguistico, l’opera si pone l’obiettivo di mettere in relazione fra di loro le variabili che influenzano come si apprendono le lingue, attraverso una ricca rete di rimandi e richiami alla ricerca internazionale nel settore.

Attività e letture

di Paola  Celentin

Paola Celentin insegna Italiano L2 e Didattica delle Lingue presso l’Università degli Studi di Verona. Ha svolto i suoi studi presso l’Università “Ca’ Foscari” di Venezia dove ha conseguito il dottorato di ricerca nel campo della linguistica e della glottodidattica. È responsabile didattico del Master di progettazione avanzata dell’insegnamento della lingua e cultura italiana a stranieri (ITALS 2 livello) dell’Università “Ca’ Foscri” di Venezia e membro del gruppo di ricerca ELICom (Educazione Linguistica inclusiva e Comunicazione) dell’Università degli Studi di Parma. Svolge da più di vent’anni attività di formazione nell’ambito della didattica delle lingue, sia in Italia che all’estero, in presenza e a distanza. I suoi interessi di ricerca riguardano la didattica dell’italiano a stranieri, l’insegnamento delle lingue ad alunni con bisogni specifici e la didattica intercomprensiva.

Le variabili dell'apprendimento linguistico

Caratteristiche Tipografiche

Pagine 244
Formato 14x21
Rilegatura Brossura
   

Edizione Italiana

Ultima Edizione
Anno 2020
ISBN 9788864645568