Il D'Annunzio fiumano (1919 - 1920)

Ripercorrere l’impresa di Fiume, a novant’anni dall’evento, nelle parole e nell’azione di Gabriele D’Annunzio e dei suoi Legionari offre ancora molteplici spunti di riflessione e di dibattito. Questo saggio riepiloga brevemente gli avvenimenti e ricostruisce la dinamica delle vicende di quella esperienza irripetibile.

di Silvio  Pozzani

Silvio Pozzani è nato a Verona il 29 luglio 1948. Laureato in Filosofia (con successivo biennio di perfezionamento) e in Lettere Moderne presso l’Università di Padova, ha insegnato Materie Letterarie e Latino nei Licei cittadini fino all’anno 2006. Sposato, con una figlia, ha unito all’attività didattica quella di studi e ricerche storiche, in particolare sul Risorgimento italiano. è Presidente della Sezione veronese dell’Associazione Mazziniana Italiana, della cui Direzione Nazionale fa parte. è componente la Commissione Scientifico-Letteraria della Società Letteraria di Verona. Collabora a L’Arena, a Civiltà Veronese, a Studi Storici Luigi Simeoni, a Camicia Rossa, a Il Pensiero Mazziniano, a L’Azione Mazziniana, a Foro ellenico. è autore, tra l’altro, di Mazzini e Marx: quale socialismo? (Cremona, 1979), di Byron e la Grecia (Verona, 1988), di Cospirazione e insurrezione nell’ultima corrispondenza di Giuseppe Mazzini (Verona, 2002), di Venti Sonetti di Mavilis (Verona, 2004).

prefazione di Stefano  Biguzzi

Presidente dell’Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea.

Il D'Annunzio fiumano (1919 - 1920)

Caratteristiche Tipografiche

Pagine 138
Formato 12x20,5
Rilegatura Cucita
   

Edizione Italiana

Ultima Edizione Stampa  2010
Anno 2010
ISBN 978-88-6464-041-9