Apprendimento cooperativo in contesti CLIL Cooperative Learning in CLIL Contexts

Le scuole oggi sono sempre più realtà multiculturali in cui si vive l’incontro/scontro di differenze. Educare i giovani ad imparare a “vivere assieme” è una sfida irrinunciabile. A tal fine, è opportuno investire sullo sviluppo integrale di ognuno promuovendo multiple intelligenze. Siamo convinte che l’intelligenza linguistica abbia un ruolo precipuo per favorire un’autentica integrazione sociale. Ecco allora il valore di una guida che vuol aiutare gli insegnanti di diversi ordini di scuola a realizzare contesti CLIL nei quali gli studenti sperimentino il valore della cooperazione che si sostanzia nell’assunzione di responsabilità individuale e condivisa. Il testo, per la sua struttura e per i suoi contenuti, si rivolge a insegnanti, educatori, giovani ricercatori e studenti universitari. Nowadays we experience diversity on daily basis because schools are increasingly becoming more and more multicultural. Educating young people to learn how to ‘live together’ is an essential challenge. Therefore, it is appropriate to develop integral personalities promoting the Multiple Intelligences. We are convinced that linguistic intelligence has a primary role to foster genuine social integration. Here is the aim of a guide which helps teachers to implement CLIL contexts in which students will experience the value of cooperation by taking individual and shared responsibility. The book, by its structure and contents, aims at teachers, educators, researchers and university students.

di Julieta  Petre

È membro e formatrice del Gruppo Studio-Ricerca-Formazione Cooperative Learning del Centro Studi Interculturali dell’Università degli Studi di Verona. È insegnante qualificata di EFL con esperienza pluriennale nelle scuole Primarie e Secondarie e nelle scuole internazionali IB. Attualmente sta lavorando come docente e come formatrice presso il suo centro Cooperative Learning Academy di Snagov. Julieta Petre ha conseguito la certificazione internazionale TKTCLIL dell’Università di Cambridge.

di Serena  Caceffo

È un’ insegnante laureata in Scienze dell'Educazione e della Formazione Continua all'Università degli Studi di Verona, è membro del Gruppo Studio-Ricerca-Formazione Cooperative Learning del Centro Studi Interculturali dell'Università degli Studi di Verona diretto dal professor Agostino Portera. E' formatrice di corsi relativi al Cooperative Learning.

di Marta  Milani

Dottore di ricerca, è assegnista di ricerca presso il Centro Studi Interculturali dell’Università degli Studi di Verona diretto dal professor Agostino Portera. È membro del gruppo Studio-Ricerca-Formazione Cooperative Learning nonché formatrice.

introduzione di Stefania  Lamberti

Dottore di ricerca, ricercatrice del Centro Studi Interculturali (CSI) dell’Università degli Studi di Verona, responsabile del Gruppo Studio-Ricerca-Formazione Cooperative Learning del CSI. Professoressa a contratto di Metodologie Didattiche e Tecnologie per la Didattica presso l’Università di Verona. Esperta dei processi formativi e didattici, coordina e promuove progetti di ricercaazione relativi all’educazione interculturale e alle buone pratiche educative. Ha pubblicato numerosi articoli e saggi in relazione al tema del volume e due monografie: Cooperative Learning: una metodologia per la gestione efficace dei conflitti, Cedam, Padova, 2006; Apprendimento cooperativo e educazione interculturale. Percorsi per la scuola primaria, Erickson, Trento, 2010. È responsabile della collana Cooperative Learning … per non uno di meno.

Apprendimento cooperativo in contesti CLIL
Cooperative Learning in CLIL Contexts

Caratteristiche Tipografiche

Pagine 210
Formato 16x22
Rilegatura Cucita
   

Edizione Italiana

Ultima Edizione Stampa  2014
Anno 2014
ISBN 9788864641911