Professor De Santis

In una gita scambio tra classi di istituto tecnico il professore di lettere Luigi De Santis accompagna i suoi studenti veronesi di quinta in Salento, sua terra d’origine. Nel clima festoso di accoglienza, nelle escursioni alla scoperta del paesaggio naturale ed artistico la studentessa Milena con i suoi atteggiamenti seduttivi verso il suo insegnante risveglia in lui una sepolta memoria: gli anni universitari segnati dall’incontro con una compagna di studi, Luisa, figura di senso al centro di un tormentato itinerario formativo tra passione per i classici e confronto con una cultura accademica che davanti alle crescenti tensioni sociali e alla globalizzazione delle tecniche si chiudeva in stanchi miti. Da operatore scolastico si assume parte di colpa di una perdurante crisi nel sistema paese. Tema che realizza l’unità narrativa è il viaggio. Viaggio come superamento della solitudine, estasi, ma anche gioia-dolore del ritorno, nostalgia. Consapevole di essere per Milena punto di riferimento intellettuale e nel contempo oggetto, verosimilmente non unico, di prime prove di seduzione, De Santis trascorre giorni intensi tra felice sorpresa e lucida malinconia, in una tensione destinata a prolungarsi oltre l’avventura salentina. La storia, costruita a specchio tra presente e passato, con diversa focalizzazione a significare l’opera del tempo sul personaggio, induce a riflettere sulle responsabilità del sistema scolastico. Se i docenti non sono semplici impiegati, quali da temere e quali da beffeggiare, se si formano i maestri e ogni lezione suscita interesse ed entusiasmo negli alunni, sparisce il conflitto tra bisogno di specializzazioni e necessità di cultura diffusa. La scuola diventa luogo delle promesse di realizzazione che la società non manterrà solo con alcuni.

di Salvatore  Carachino

Salvatore Carachino è nato a Galatina (Lecce). Laureato in Lettere a Milano e in Filosofia a Padova, ha insegnato nelle scuole superiori di Verona. Altre opere pubblicate con QuiEdit: Una lanterna aggiunta - Ritorno in accademia, 2016, originale accostamento di romanzo filosofico e scrittura teatrale; Clara Weber, 2017, romanzo a sfondo storico sulla Grande Guerra, (Teufelserenade nella prima edizione fiorentina del 2010).

Professor De Santis

Caratteristiche Tipografiche

Pagine 285
Formato 14x21
Rilegatura Brossura
   

Edizione Italiana

Ultima Edizione Stampa  2018
Anno 2018
ISBN 9788864644608