Divenir se stessi

Ogni persona è chiamata a “divenir se stessa”. Nell’affascinante paradossalità di questa espressione è racchiusa la questione della nostra identità e, insieme, della nostra formazione. Fra i fenomeni dell’identità e della formazione esiste un forte intreccio esperienziale; a fare da nodo in questo intreccio è un terzo fenomeno, quello della vocazione individuale, intesa come appello a fiorire secondo la direzione inconfondibile della propria unicità. In questo libro, la questione dell’identità personale viene esaminata attraverso l’approfondimento e lo sviluppo della “personologia” scheleriana, che rappresenta la base per la delineazione di una teoria fenomenologica della formazione individuale incentrata proprio sul concetto di vocazione. A partire dalle riflessioni filosofiche e pedagogiche di alcuni fenomenologi e studiosi della fenomenologia, vengono poi analizzate le diverse modalità attraverso cui un’alterità esemplare e un buon educatore possono favorire la formazione di una persona, aiutandola a portare a fioritura un profilo individuale inconfondibile.

di Federica  Valbusa

Federica Valbusa è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Umane dell’Università degli Studi di Verona, ateneo presso il quale nel 2016 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Scienze dell’educazione e della formazione continua. Nel 2012 si è laureata in Scienze filosofiche all'Università Vita- Salute San Raffaele di Milano. I suoi interessi di ricerca sono la filosofia dell’educazione, l’educazione affettiva e l’educazione etica.

Divenir se stessi

Caratteristiche Tipografiche

Pagine 173
Formato 14x21
Rilegatura Brossura
   

Edizione Italiana

Ultima Edizione Stampa  2017
Anno 2017
ISBN 9788864644523