Domenico Secondulfo è professore di Sociologia generale e di Sociologia dei processi culturali nelle Facoltà di Lettere e Filosofia ed Economia dell'Università di Verona. Si occupa da diversi anni di tematiche legate al mutamento sociale, al consumo e alla comunicazione.Domenico Secondulfo

Domenico Secondulfo è professore di Sociologia generale e di Sociologia dei processi culturali nelle Facoltà di Lettere e Filosofia ed Economia dell’Università di Verona. Si occupa da diversi anni di tematiche legate al mutamento sociale, al consumo e alla comunicazione.

Filter
  • I volti del simulacro Quick View
    Add to Wishlist
    • In offerta!
      I volti del simulacro Quick View
    • I volti del simulacro
    • 18,80
    • di Domenico Secondulfo Pochi termini hanno l’aura affascinante di cui può ammantarsi il simulacro. Il suo fascino ambiguo promana dall’essere a cavaliere di lontani passati, guerre religiose e iconoclastie, e di altrettanto lontani futuri, chimere inorganiche e mondi virtuali. Ricondotto all’attualità da J. Baudrillard, il simulacro continua ad affascinare il pensiero occidentale con il suo sfuggente volto. Il volume si…
    • Aggiungi al carrello
    Compara
  • Mangiar simboli. Cibo, benessere e cultura materiale Quick View
    Add to Wishlist
    • In offerta!
      Mangiar simboli. Cibo, benessere e cultura materiale Quick View
    • Mangiar simboli. Cibo, benessere e cultura materiale
    • 19,00
    • a cura di Domenico Secondulfo e Debora Viviani Nell’ambito della cultura materiale, il cibo è sempre stato un elemento caratterizzante la sfera di relazione comunitaria e il sistema di stratificazione sociale. Nel primo caso, perché esplica le relazioni tra i componenti del gruppo, nel secondo caso, perché indice di ricchezza e strumento di divisione sociale. In questa sede, il cibo…
    • Aggiungi al carrello
    Compara
  • Mente mano utensile Quick View
    Add to Wishlist
    • In offerta!
      Mente mano utensile Quick View
    • Mente mano utensile
    • 19,00
    • di Domenico Secondulfo Nulla nel lavoro dell’Artigiano è standardizzato, non i prodotti, non gli strumenti, e, naturalmente, neppure gli artigiani. La storia li ha sempre visti individualisti, scontrosi, sospettosi, abituati a ragionare da soli e a realizzare il proprio ragionamento nelle cose. Mal sopportano la società di massa e la chiusura dell’orizzonte dell’immaginazione che essa reca con sé. Mente Materia…
    • Aggiungi al carrello
    Compara
Quick Navigation
×
×

Cart