In offerta!

Voci dal paesaggio

9,50

di Giuseppe Domenichini e Dario Ghelfi

La finalità degli autori, in questo specifico saggio dedicato ai suoni ed alla musica, è quella di illustrare a studenti e a ricercatori come servirsi dei suoni, per approfondire e rappresentare concetti, culture, eventi, popoli, distinguendo, in prima istanza tra suono e suono, tra la musica e il canto, tra la voce umana ed i suoni della natura, tra i suoni del lavoro umano ed i rumori sgradevoli.

Particolare attenzione è dedicata ai rapporti tra la musica, intesa nella sua accezione più ampia, e l’uomo, nella consapevolezza che la storia della prima accompagna la storia del secondo, dalle ninne nanne e dalle filastrocche infantili, che presentano una certa figura di donna-madre, alle musiche di lotta (alcune citazioni: i Corridos della Rivoluzione messicana; i Canti anarchici italiani; le “nostre” La locomotiva e Bella ciao; The time are changing e Sacco e Vanzetti), alla musica strumentale e classica, alla musica di strada, alla musica leggera e dei cantautori ed ai fenomeni socio-musicali, del tipo del tango, patrimonio orale ed immateriale dell’umanità.

Add to Wishlist
Add to Wishlist
COD: 9788864643649 Categorie: , ,
Compara

Informazioni aggiuntive

Peso 0.30 kg
Dimensioni 14 × 21 cm
Rilegatura

Brossura (contiene CD)

Anno di pubblicazione

2016

Pagine

100

ISBN

9788864643649

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Voci dal paesaggio”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quick Navigation
×
×

Cart